FESTIVAL DEL PENSIERO PLURALE 2020 – ONLINE

Festival del Pensiero Plurale 2020 ONLINE
24° Edizione – Pluralità Possibili
Festival ideato e diretto da Giancarlo Galeazzi

Il Festival del Pensiero Plurale vuole contribuire ad affrontare la difficile situazione cui siamo costretti: insieme con il rispetto delle norme sanitarie, appare importante anche l’esercizio del pensiero, irrinunciabile per poter affrontare le vicissitudini della vita. Seppure non in presenza ma a distanza, il Festival continua a suggerire piste di riflessione e a mettere a disposizione momenti di confronto, aspettando di poter tornare a incontrarci personalmente in quel rapporto culturale diretto che dura da 25 anni e che ha reso Ancona città ospitale della filosofia nelle sue diverse declinazioni.

Festival del Pensiero Plurale 2020  ONLINE
24° Edizione – Pluralità Possibili
Festival ideato e diretto da Giancarlo Galeazzi

ONLINE H.18.00 venerdì 27 novembre
Live streaming nelle due pagine Facebook
Associazione Ventottozerosei e Festival del Pensiero Plurale
e sul canale YouTube Lirici Greci
link del canale youtube https://youtube.com/user/liricigreci

Simposio sul tempo del Covid-19
CONFINI & ORIZZONTI
“La virtù di rinascere”
introduzione di
Paolo Ercolani, filosofo, Università di Urbino

Ospiti

Paola Mancinelli, filosofa, Università di Perugia
Paolo Clini, docente e responsabile scientifico Distori Heritage, UNIVPM – Ancona
Gabriella Cinti, poeta, saggista, ricercatrice e perfomer – Jesi

conduce Federica Zandri, giornalista

e con la partecipazione di Simona Lisi (ventottozerosei; Cinematica Festiva)
e Raffaella Scortichini  (Theta edizioni, www.thetaedizioni.it)
presenta la pubblicazione “Confini & Orizzonti”
Covid-19 trentacinque voci per trentacinque giorni
(ideata e curata da Francesca Di Giorgio,
Ivana Jachetti, Simona Lisi, Marilena Tregambe)

Associazione Ventottozerosei
in collaborazione con Cinematica Festival
Francesca Di Giorgio 0039 338 5809611 

Continua a leggere

FESTIVAL DEL PENSIERO PLURALE 2020 – ONLINE

Festival del Pensiero Plurale 2020 ONLINE
24° Edizione – Pluralità Possibili
Festival ideato e diretto da Giancarlo Galeazzi

Il Festival del Pensiero Plurale vuole contribuire ad affrontare la difficile situazione cui siamo costretti: insieme con il rispetto delle norme sanitarie, appare importante anche l’esercizio del pensiero, irrinunciabile per poter affrontare le vicissitudini della vita. Seppure non in presenza ma a distanza, il Festival continua a suggerire piste di riflessione e a mettere a disposizione momenti di confronto, aspettando di poter tornare a incontrarci personalmente in quel rapporto culturale diretto che dura da 25 anni e che ha reso Ancona città ospitale della filosofia nelle sue diverse declinazioni.

Festival del Pensiero Plurale 2020  ONLINE
24° Edizione – Pluralità Possibili
Festival ideato e diretto da Giancarlo Galeazzi

ONLINE H.18.00 venerdì 27 novembre
Live streaming nelle due pagine Facebook
Associazione Ventottozerosei e Festival del Pensiero Plurale
e sul canale YouTube Lirici Greci
link del canale youtube https://youtube.com/user/liricigreci

Simposio sul tempo del Covid-19
CONFINI & ORIZZONTI
“La virtù di rinascere”
introduzione di
Paolo Ercolani, filosofo, Università di Urbino

Ospiti

Paola Mancinelli, filosofa, Università di Perugia
Paolo Clini, docente e responsabile scientifico Distori Heritage, UNIVPM – Ancona
Gabriella Cinti, poeta, saggista, ricercatrice e perfomer – Jesi

conduce Federica Zandri, giornalista

e con la partecipazione di Simona Lisi (ventottozerosei; Cinematica Festiva)
e Raffaella Scortichini  (Theta edizioni, www.thetaedizioni.it)
presenta la pubblicazione “Confini & Orizzonti”
Covid-19 trentacinque voci per trentacinque giorni
(ideata e curata da Francesca Di Giorgio,
Ivana Jachetti, Simona Lisi, Marilena Tregambe)

Associazione Ventottozerosei
in collaborazione con Cinematica Festival
Francesca Di Giorgio 0039 338 5809611 

Continua a leggere

FESTIVAL DEL PENSIERO PLURALE 2020

Festival del Pensiero Plurale 2020 — ONLINE
24° Edizione – Pluralità Possibili
Festival ideato e diretto da Giancarlo Galeazzi

La 24^ edizione de “Le parole della filosofia”, che era stata programmata per la prima metà del 2020, e si sarebbe dovuta svolgere con appuntamenti quindicinali da febbraio a giugno, non si è potuta tenere a causa del “corona virus”, che ha costretto a sospendere tutti gli appuntamenti. Si è allora deciso che gli “Incontri con i filosofi” al Teatro Sperimentale e la “Scuola di filosofia” alla Facoltà di Economia previsti per il 2020 si terranno nel 2021. E così sarà, e la prossima edizione sarà dedicata a Giulio Giorello, che avrebbe dovuto inaugurare gli incontri a febbraio 2020 ed è deceduto a causa del Covid-19. 

In attesa della nuova edizione, che segnerà il venticinquennale della storica rassegna, si è però ritenuto che il Festival del pensiero plurale dovesse essere presente almeno on line; si è così deciso, insieme all’ Associazione organizzatrice Ventottozerosei, di realizzare in questa fine d’anno almeno alcune manifestazioni che erano state ipotizzate e precisamente: “Embodyphilosophy” con Simona Lisi il 3 dicembre realizzata in collaborazione con il Festival Cinematica, e “Debate Filosofico” con gli studenti del Liceo Scientifico-Cambridge International dell’Istituto di Istruzione Superiore “Savoia-Benincasa” di Ancona il 14 dicembre. A queste due iniziative (precedentemente programmate) ne è stata aggiunta una terza con riferimento alla attuale situazione pandemica: un incontro a più voci, coordinato dalla giornalista Federica Zandri, e intitolato “La virtù di rinascere”: vi parteciperanno i filosofi Paolo Ercolani dell’Università di Urbino e Paola Mancinelli, dell’Università di Perugia,  il professor Paolo Clini e la poetessa Gabriella Cinti e si svolgerà il 27 novembre, cioè a ridosso della Giornata mondiale della filosofia, e si accompagnerà alla presentazione del libro “Confini & Orizzonti: Covid-19 trentacinque voci per trentacinque giorni” pubblicato dall’editrice Theta Edizioni di Raffaella Scortichini e Agnese Ausili.

In tal modo il Festival del pensiero plurale vuole contribuire ad affrontare la difficile situazione cui siamo costretti: insieme con il rispetto delle norme sanitarie, appare importante anche l’esercizio del pensiero, irrinunciabile per poter affrontare le vicissitudini della vita. Seppure non in presenza ma a distanza, il Festival continua a suggerire piste di riflessione e a mettere a disposizione momenti di confronto, aspettando di poter tornare a incontrarci personalmente in quel rapporto culturale diretto che dura da 25 anni e che ha reso Ancona città ospitale della filosofia nelle sue diverse declinazioni.

Giancarlo Galeazzi

Continua a leggere

FESTIVAL DEL PENSIERO PLURALE 2020 – ONLINE

Festival del Pensiero Plurale 2020 ONLINE
24° Edizione – Pluralità Possibili
Festival ideato e diretto da Giancarlo Galeazzi

Il Festival del Pensiero Plurale vuole contribuire ad affrontare la difficile situazione cui siamo costretti: insieme con il rispetto delle norme sanitarie, appare importante anche l’esercizio del pensiero, irrinunciabile per poter affrontare le vicissitudini della vita. Seppure non in presenza ma a distanza, il Festival continua a suggerire piste di riflessione e a mettere a disposizione momenti di confronto, aspettando di poter tornare a incontrarci personalmente in quel rapporto culturale diretto che dura da 25 anni e che ha reso Ancona città ospitale della filosofia nelle sue diverse declinazioni.

Festival del Pensiero Plurale 2020  ONLINE
24° Edizione – Pluralità Possibili
Festival ideato e diretto da Giancarlo Galeazzi

ONLINE H.18.00 venerdì 27 novembre
Live streaming nelle due pagine Facebook
Associazione Ventottozerosei e Festival del Pensiero Plurale
e sul canale YouTube Lirici Greci
link del canale youtube https://youtube.com/user/liricigreci

Simposio sul tempo del Covid-19
CONFINI & ORIZZONTI
“La virtù di rinascere”
introduzione di
Paolo Ercolani, filosofo, Università di Urbino

Ospiti

Paola Mancinelli, filosofa, Università di Perugia
Paolo Clini, docente e responsabile scientifico Distori Heritage, UNIVPM – Ancona
Gabriella Cinti, poeta, saggista, ricercatrice e perfomer – Jesi

conduce Federica Zandri, giornalista

e con la partecipazione di Simona Lisi (ventottozerosei; Cinematica Festiva)
e Raffaella Scortichini  (Theta edizioni, www.thetaedizioni.it)
presenta la pubblicazione “Confini & Orizzonti”
Covid-19 trentacinque voci per trentacinque giorni
(ideata e curata da Francesca Di Giorgio,
Ivana Jachetti, Simona Lisi, Marilena Tregambe)

Associazione Ventottozerosei
in collaborazione con Cinematica Festival
Francesca Di Giorgio 0039 338 5809611 

Continua a leggere

Confini & Orizzonti. Covid-19. Trentacinque voci per trentacinque giorni

“Trentacinque testimonianze, segnano trentacinque giorni di quarantena, di marchigiani e non, ma fortemente legati alle Marche, di professioni diverse e di età compresa tra i venti e i novant’anni. La casa, luogo inedito del pensare, può diventare così il punto di osservazione e proiezione verso nuovi viaggi. 

“Confini & Orizzonti” designa uno stato fisico e mentale che dal limite, dal chiuso si proietta verso nuovi spazi aperti al domani. 

La narrazione polifonica si arricchisce di immagini e sguardi inediti, di artisti, pittori e fotografi contemporanei, che danno ulteriore spessore al progetto, accompagnando così gli scritti con segni e colori che generano armonia di speranza.”

con un’Introduzione a cura di Paolo Ercolani

Continua a leggere

Confini & Orizzonti. Covid-19. Trentacinque voci per trentacinque giorni

“Trentacinque testimonianze, segnano trentacinque giorni di quarantena, di marchigiani e non, ma fortemente legati alle Marche, di professioni diverse e di età compresa tra i venti e i novant’anni. La casa, luogo inedito del pensare, può diventare così il punto di osservazione e proiezione verso nuovi viaggi. 

“Confini & Orizzonti” designa uno stato fisico e mentale che dal limite, dal chiuso si proietta verso nuovi spazi aperti al domani. 

La narrazione polifonica si arricchisce di immagini e sguardi inediti, di artisti, pittori e fotografi contemporanei, che danno ulteriore spessore al progetto, accompagnando così gli scritti con segni e colori che generano armonia di speranza.”

con un’Introduzione a cura di Paolo Ercolani

Continua a leggere

FESTIVAL DEL PENSIERO PLURALE 2020

Festival del Pensiero Plurale 2020 — ONLINE
24° Edizione – Pluralità Possibili
Festival ideato e diretto da Giancarlo Galeazzi

La 24^ edizione de “Le parole della filosofia”, che era stata programmata per la prima metà del 2020, e si sarebbe dovuta svolgere con appuntamenti quindicinali da febbraio a giugno, non si è potuta tenere a causa del “corona virus”, che ha costretto a sospendere tutti gli appuntamenti. Si è allora deciso che gli “Incontri con i filosofi” al Teatro Sperimentale e la “Scuola di filosofia” alla Facoltà di Economia previsti per il 2020 si terranno nel 2021. E così sarà, e la prossima edizione sarà dedicata a Giulio Giorello, che avrebbe dovuto inaugurare gli incontri a febbraio 2020 ed è deceduto a causa del Covid-19. 

In attesa della nuova edizione, che segnerà il venticinquennale della storica rassegna, si è però ritenuto che il Festival del pensiero plurale dovesse essere presente almeno on line; si è così deciso, insieme all’ Associazione organizzatrice Ventottozerosei, di realizzare in questa fine d’anno almeno alcune manifestazioni che erano state ipotizzate e precisamente: “Embodyphilosophy” con Simona Lisi il 3 dicembre realizzata in collaborazione con il Festival Cinematica, e “Debate Filosofico” con gli studenti del Liceo Scientifico-Cambridge International dell’Istituto di Istruzione Superiore “Savoia-Benincasa” di Ancona il 14 dicembre. A queste due iniziative (precedentemente programmate) ne è stata aggiunta una terza con riferimento alla attuale situazione pandemica: un incontro a più voci, coordinato dalla giornalista Federica Zandri, e intitolato “La virtù di rinascere”: vi parteciperanno i filosofi Paolo Ercolani dell’Università di Urbino e Paola Mancinelli, dell’Università di Perugia,  il professor Paolo Clini e la poetessa Gabriella Cinti e si svolgerà il 27 novembre, cioè a ridosso della Giornata mondiale della filosofia, e si accompagnerà alla presentazione del libro “Confini & Orizzonti: Covid-19 trentacinque voci per trentacinque giorni” pubblicato dall’editrice Theta Edizioni di Raffaella Scortichini e Agnese Ausili.

In tal modo il Festival del pensiero plurale vuole contribuire ad affrontare la difficile situazione cui siamo costretti: insieme con il rispetto delle norme sanitarie, appare importante anche l’esercizio del pensiero, irrinunciabile per poter affrontare le vicissitudini della vita. Seppure non in presenza ma a distanza, il Festival continua a suggerire piste di riflessione e a mettere a disposizione momenti di confronto, aspettando di poter tornare a incontrarci personalmente in quel rapporto culturale diretto che dura da 25 anni e che ha reso Ancona città ospitale della filosofia nelle sue diverse declinazioni.

Giancarlo Galeazzi

Continua a leggere

PLURALITÀ POSSIBILI

Festival del Pensiero Plurale
LE PAROLE DELLA FILOSOFIA
da febbraio a maggio 2020

“La filosofia non è una disciplina (sebbene sia stata in parte istituzionalizzata), non è un sapere specialistico, né un mestiere, né un’occupazione. Vaga qui e là, anche sulla pubblica piazza, in forme diverse, travestimenti molteplici.”(Donatella Di Cesare, Sulla vocazione politica della filosofia, Bollati Boringhieri, 2018, p. 75)

Nell’attuale temperie sociale e culturale il Festival del Pensiero plurale 2020 vuole invitare a riflettere su “Pluralità possibili” per reagire sia al pensiero unico sia alla decadenza valoriale. Da qui l’indicazione di alcuni “stili di civiltà”, oggetto di quattro Incontri con i filosofi: Giulio Giorello, Stefano Zecchi, Giacomo Marramao e Elena Pulcini i quali indicano rispettivamente l’”ironia” come arma civile, l’”utopia” come progetto culturale, il “mondo” come orizzonte globale e la “cura” come metodologia relazionale. In parallelo, la Scuola di filosofia di Giancarlo Galeazzi sollecita a ripensare tre ideali: la “libertà” come principio enfatizzato o valore equivocato, la “uguaglianza” come promessa disattesa o esigenza fraintesa, e la “fraternità” come principio dimenticato o aspirazione trascurata. Oltre a queste due sezioni, la 24^ edizione de “Le parole della filosofia” presenta due appuntamenti: quello con Embodyed Philosophy di Simona Lisi su “Dall’uno ai molti” e quello con il Debate filosofico degli studenti del Liceo scientifico su “Utilità o inutilità della filosofia?”.

Dunque, accanto ai due cicli (gli Incontri con i filosofi e la Scuola di filosofia), che fin dall’inizio hanno caratterizzato la rassegna, si sono successivamente aggiunti prima una originale sperimentazione filosofica di una danzatrice, poi un dibattito filosofico degli studenti su un tema, allo scopo di aprire la storica rassegna ai giovani, rendendoli protagonisti di alcuni momenti di riflessione filosofica. Con il mix di continuità e innovazione si vuole mostrare come la filosofia coinvolga da un punto di vista intergenerazionale: un rapporto, questo, che proprio nel nostro tempo ha bisogno di essere rinnovato e rinsaldato. Dalla struttura della rassegna emerge che approcci e paradigmi diversi costituiscono un modo efficace di declinare il pensiero, che è plurale o non è. Si evidenzia così che la filosofia favorisce strutturalmente il pluralismo di metodo e di merito; il che appare anche più necessario quando la congiuntura è tale da metterlo a rischio. 

Il fatto che la fortunata rassegna “Le parole della filosofia” (una delle prime in Italia) sia presente ad Ancona da ben 24 anni in continuità e con successo dice chiaramente che la filosofia può essere luogo privilegiato di socializzazione e di riflessione, capace di rispondere alle istanze di conversazione e di discussione, di disputa e di dialogo. A questa funzione civile della filosofia richiama il Festival del pensiero plurale: un pensiero critico e creativo, esigente e includente, tant’è che “Le parole della filosofia” costituiscono oggi ad Ancona (e non solo) una manifestazione culturale molto attesa e partecipata, grazie anche a un team collaudato che permette di presentare un prodotto filosofico di qualità, apprezzato non solo in città, ma anche a livello regionale e nazionale. Per tutto questo, il Comune di Ancona l’ha sostenuta fin dall’inizio.

Paolo Marasca, assessore alla cultura del Comune di Ancona

Continua a leggere

Festival del Pensiero Plurale Ancona 2015

LE PAROLE DELLA FILOSOFIA XIX edizionefascette filos

A scuola di filosofia > virtù in discussione

Si conclude oggi l’edizione 2015 del Festival del Pensiero Plurale, con l’ultimo appuntamento della Scuola di Filosofia, rassegna curata dal Professore Giancarlo Galeazzi e dedicata quest’anno alle virtù in discussione.

COERENZA
venerdì 5 giugno > h. 17.30
facoltà di economia “giorgio fuà”
piazzale martelli 8 – ancona

fascette filos

Giancarlo Galeazzi (Ancona 1942)
È stato docente stabile di Filosofia teoretica e di Filosofia morale al Polo teologico marchigiano della Pontificia Università Lateranense. Ha diretto l’Istituto superiore marchigiano di scienze religiose e l’Istituto superiore di scienze religiose di Ancona.
È direttore della Scuola di formazione etico-politica. È presidente onorario della Società Filosofica Italiana di Ancona. Ha collaborato alla “Terzapagina” de L’osservatore romano. Gli sono state conferite la benemerenza civica dal Comune di Ancona
e la cittadinanza onoraria dal Comune di Osimo.
Ha curato l’edizione italiana di opere di Maritain tra cui: Per una filosofia della educazione (La Scuola 2001), Cultura e libertà (Boni 1986); ha pubblicato le monografie: J. Maritain
un filosofo per il nostro tempo
(Massimo 1999) e Personalismo (Bibliografica 1998);
ha curato i volumi: Gadamer a confronto (Angeli 2002), Ripensare la sofferenza
(Città aperta 2004), Valori morali e democrazia (Massimo 1986), Stato democratico
e personalismo
(Vita e Pensiero1995); Scienza e filosofia oggi (Massimo1980)
e Filosofia e scienza nella società tecnologica (Angeli 2004), L’estetica oggi in Italia
(Libr. Ed. Vaticana 1997). Nei “Quaderni del Consiglio regionale delle Marche”
ha pubblicato i volumi: La Società Filosofica Italiana di Ancona dalla fondazione a oggi (2014) e Conversazioni filosofiche al Castello (2015).

Associazione Ventottozerosei
ventottozerosei@gmail.com

in collaborazione con
Società Filosofica Italiana di Ancona

Comune di Ancona – Assessorato alla Cultura
con il Patrocinio della Regione Marche

Ufficio Stampa Comune di Ancona
Federica Zandri
071 222 2321 / 348 4053775
federica.zandri@comune.ancona.it

Segreteria
071 222 2322
www.comune.ancona.it

Info
www.anconacultura.it
numero verde 800653413

Concept creativo e C
omunicazione
info@liricigreci.it
www.liricigreci.it
www.nostrolunedi.it

facebook YouTube-logo-light copia

Festival del Pensiero Plurale Ancona 2015

LE PAROLE DELLA FILOSOFIA XIX edizione

brochure filosofia  2015a copia

Incontri con i filosofi > esperienze esistenziali

Le Parole della Filosofia costituisce la prima parte del Festival de Pensiero Plurale, ideato e coordinato dal prof. Giancarlo Galeazzi, che ne è il direttore scientifico.
Il quarto ed ultimo incontro con i pensatori vede Massimo Recalcati ragionare intorno
al concetto di DESIDERIO categoria centrale nel pensiero lacaniano.

Desiderio > MASSIMO RECALCATI
mercoledì 10 giugno > h. 21.00
teatro sperimentale “lirio arena”
via redipuglia 57 – ancona

RECALCATI

Massimo Recalcati (Milano 1959)
È psicoanalista e filosofo. Dall’orientamento lacaniano, trae alimento per una originale riflessione antropologica e sociale. Laureato in filosofia ha insegnato in diverse università, tra cui Urbino. Insegna Psicopatologia del comportamento alimentare presso l’Università
di Pavia, ed è direttore scientifico dell’Istituto di Ricerca di Psicoanalisi Applicata.
Ha fondato il centro di clinica psicoanalitica “Jonas”. Svolge attività di supervisione clinica presso il reparto di neuropsichiatria infantile dell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna.
Ha collaborato alle pagine culturali de Il manifesto e collabora a quelle di La Repubblica. Dirige le collane: Jonas (F. Angeli), Arcipelago (B. Mondadori) e Eredi (Feltrinelli).

Tra le sue opere ricordiamo quelle sulla psicoanalisi: Elogio dell’inconscio: dodici argomenti in difesa della psicoanalisi (B. Mondadori 2007), L’uomo senza inconscio.
Figure della nuova clinica psicoanalitica
(R. Cortina 2010); e quelle sulla paternità:
Cosa resta del padre? La paternità nell’epoca ipermoderna (R. Cortina 2011),
Il complesso di Telemaco. Genitori e figli dopo il tramonto del padre (Feltrinelli 2013),
Patria senza padri, con Christian Raimo (Minimum fax 2013). Ricordiamo inoltre i volumi: Sull’odio (B. Mondadori 2004), Non è più come prima. Elogio del perdono nella vita amorosa (R. Cortina,2014) e L’ora di lezione. Per un’erotica dell’insegnamento (Einaudi 2014). Qui in particolare vanno segnalate due opere pubblicate da R. Cortina nel 2012: Jacques Lacan. Desiderio, godimento e soggettivazione, e Ritratti del desiderio
e La forza del desiderio edita da Qiqajon nel 2014.

Associazione Ventottozerosei
ventottozerosei@gmail.com

in collaborazione con
Società Filosofica Italiana di Ancona

Comune di Ancona – Assessorato alla Cultura
con il Patrocinio della Regione Marche

Ufficio Stampa Comune di Ancona
Federica Zandri
071 222 2321 / 348 4053775
federica.zandri@comune.ancona.it

Segreteria
071 222 2322
www.comune.ancona.it

Info
www.anconacultura.it
numero verde 800653413

Concept creativo e C
omunicazione
info@liricigreci.it
www.liricigreci.it
www.nostrolunedi.it

facebook YouTube-logo-light copia